Appello alla sindaca per il progetto “Coltiviamo la città, un orto per quartiere”

Appello alla sindaca per il progetto "Coltiviamo la città, un orto per quartiere"

SEMINIAMO PARTECIPAZIONE
140 ASSOCIAZIONI E CENTINAIA DI CITTADINI CHIEDONO PIÙ PARTECIPAZIONE, PIÙ TRASPARENZA, UNA NUOVA VISIONE STRATEGICA DELLA CITTÀ

Roma 21 maggio 2020

Oltre 140 associazioni hanno lanciato un appello al Campidoglio per chiedere partecipazione e trasparenza attorno al progetto “Coltiviamo la città, un orto per quartiere“.

“Stiamo promuovendo un appello pubblico, rivolto alla Sindaca, per far si che il progetto “Coltiviamo la città, un orto per quartiere” sia realizzato all’interno di una visione di ampio respiro per il futuro di Roma, coinvolgendo i municipi, le associazioni e i cittadini seguendo, nella scelta e nell’assegnazione delle aree da coltivare, processi trasparenti” – spiegano i promotori.  “Vorremmo che questa visione sia condivisa da tutte quelle realtà e quei singoli cittadini che hanno sostenuto il progetto, ne condividono aspetti importanti, sono interessati a raccogliere questa occasione e questa sfida per Roma”.

Alla chiamata dell’Associazione Zappata Romana (zappataromana@gmail.com ), in pochi giorni, hanno già risposto oltre 140 associazioni e molti cittadini. A scorrere l’elenco si scoprono piccole realtà che curano le aree sotto casa nostra, istituzioni, realtà ambientali, culturali, artistiche e sociali di grande importanza a livello locale e nazionale, tutti accomunati dal voler rendere migliore questa città, dal volerle dare un orizzonte nuovo, resiliente, sostenibile innovativo e condiviso.

La proposta “Coltiviamo la città, un orto per quartiere”, presentata da Zappata Romana, è il secondo progetto più votato a Roma nel Bilancio Partecipativo 2019 del Comune di Roma da attuarsi nel 2020, con un budget di 550 mila euro. Il progetto prevede sia la realizzazione di nuovi orti urbani nei quartieri coinvolgendo le comunità locali, sia la realizzazione di nuovi orti scolastici da destinare alle scuole romane coinvolgendo le comunità scolastiche.

Questo progetto può avere grande importanza per la città di Roma se inserito in una visione strategica per la città ed occorre prevedere procedure trasparenti nell’assegnazione di risorse a cittadini, associazioni, scuole e comitati di quartiere procedendo attraverso procedure di evidenza pubblica (bandi) con un’adeguata diffusione e regole uguali per tutti. Occorre altresì valorizzare il ruolo dei municipi per l’individuazione delle aree e delle comunità interessate attraverso incontri a livello locale e prevedendo processi partecipativi sia in fase di costruzione dei bandi per assegnare le risorse, sia nelle successive fasi di realizzazione degli orti. Questo progetto è l’occasione per sperimentare processi di collaborazione tra cittadini, associazioni e comitati con le istituzioni arrivando alla stipula di veri e propri patti collaborativi.

Gli orti non sono solo luoghi di autoproduzione alimentare, possono essere nuove centralità di quartiere che mitighino l’ingiustizia spaziale e sociale; spazi pubblici aperti con valenza ecologica ed estetica; luoghi di relazione sociale e di produzione culturale, di innovazione sociale e di educazione ambientale.

Invitiamo la Sindaca ad utilizzare questo progetto per dare una visione strategica, condivisa con cittadini e associazioni, alla città che sia all’altezza delle grandi sfide della nostra epoca (food policy, salvaguardia della biodiversità, resilienza urbana, contrasto e adattamento al cambiamento climatico), facendo degli orti urbani uno degli strumenti delle politiche pubbliche finalizzate a realizzare questa visione. In un momento come questo in cui si parla tanto di “distanziamento sociale” tante realtà della cittadinanza attiva hanno dimostrato la loro vicinanza sociale e comunanza di intenti per seminare partecipazione in città.

Speriamo che quest’occasione non vada persa per Roma e possa essere un contributo positivo per la città.

A seguire, link al progetto e sotto l’appello con le adesioni:
PROGETTO (Clicca)
APPELLO (Vedi sotto)

Contatti: mailto:zappataromana@gmail.com

 


 

APPELLO

Gentile Sindaca,

il progetto “Coltiviamo la città, un orto per quartiere” presentato da Zappata Romana, che prevede di realizzare almeno cento orti nella città di Roma,  è il secondo progetto più votato a Roma nel Bilancio Partecipativo 2019 da attuarsi nel 2020 con un budget di 550 mila euro.

Auspichiamo che il progetto “Coltiviamo la città, un orto per quartiere” rimanga coerente con alcuni punti qualificanti la proposta:

Prevedere sia la realizzazione di orti urbani nei quartieri coinvolgendo le comunità locali, sia la realizzazione di orti scolastici da destinare alle scuole romane coinvolgendo le comunità scolastiche.

Garantire la trasparenza nell’assegnazione di risorse a cittadini, associazioni, scuole e comitati di quartiere procedendo attraverso  procedure di evidenza pubblica (bandi) con un’adeguata diffusione e regole uguali per tutti.
Valorizzare il ruolo dei Municipi per l’individuazione delle aree e delle Comunità interessate attraverso incontri a livello locale e prevedendo processi partecipativi sia in fase di costruzione dei bandi per assegnare le risorse, sia nelle successive fasi di realizzazione degli orti.

Sperimentare processi di collaborazione tra cittadini, associazioni e comitati con le istituzioni arrivando alla stipula di veri e propri patti collaborativi.

Dare alle proposte che presentino oltre alla dimensione di autoproduzione alimentare, anche una concezione degli orti intesi come: centralità di quartiere che mitighino l’ingiustizia spaziale e sociale; spazi pubblici aperti con valenza ecologica ed estetica; luoghi di relazione sociale e di produzione culturale,  di innovazione sociale e di educazione ambientale.

Inserire  gli orti urbani all’interno di una visione strategica, condivisa con cittadini e associazioni, per la città di Roma all’altezza delle grandi sfide della nostra epoca (food policy, salvaguardia della biodiversità, resilienza urbana, contrasto e adattamento al cambiamento climatico), facendo degli orti urbani uno degli strumenti delle politiche pubbliche finalizzate a realizzare questa visione.

In definitiva speriamo che quest’occasione non vada persa per la città di Roma e possa essere un tassello positivo per la città.

 


A seguire i firmatari dell’appello al 20/5/2020 in ordine di adesione:

Zappata Romana, Associazione Ortolino, Terra Onlus!, Torre del Fiscale Associazione Onlus, Associazione Roma Ricerca Roma, Società Geografica Italiana, Volontari del Decoro Municipio XIII, Zero Waste Roma, , A.EDUC.A., , SAP, Associazione Orti e Mestieri, Municipio Roma VIII, Ripartiamo col verde. dona un albero al tuo quartiere, Amici di piazza Verbano, Api Romane, Reorient, Associazione Inforidea Idee In Movimento, C.d.Q. Grotta Perfetta, Labsus, Comitato Mura Latine, Urban Experience, Primavera Romana, Stalker, SlowFood Roma, Parco Regionale dell’Appia Antica, associazione K_Alma, Scienza Divertente, Comitato Orti  area Via Guglielmotti, Volontari Tredicesimo, Azienda agricola MammaLù, associazione Centrocelle, Laboratorio di studi urbani “Territori dell’abitare”, Movimento Decrescita Felice Roma, Coordinamento delle Banche del Tempo di Roma e del Lazio, Reter, Arnie Urbane, PURO, associazione Eutorto, Orti Tre Fontane, Legambiente Garbatella, Salvaciclisti, associazione Segnavento, Humus Feroniae, Rete del Festival Cerealia, Book-Cycle. Il riciclo del libro ODV, Circolo Vegetariano, Associazione Humus, Retake Roma, Ass. Il Rastrello Operoso – Massimina, Comitato Piazza Vittorio Partecipata, associazione ZIP_Zone di Intersezione Positiva, ANITA – Ass. Nuove Idee per un Territorio Aperto alla scuola Garibaldi, AttivaMente Cecchignola, Comitato di Quartiere Cecchignola, Legambiente Parco della Cellulosa, Associazione Orti Urbani Sociali Tor Carbone Onlus, Raccoglitori Urbani (Associazione I Casali della Memoria), Reti di Pace – Laboratorio Monteverde, Associazione Io Sono, Mo.V.I. Lazio, AdQ Collina della Pace odv, SEMIDICARTA, Associazione culturale GoTellGo, Forum Disuguaglianze e Diversità, Comitato Parchi Colombo, organizzazione Jane’s Walk Rome, Ecomuseo Casilino, Associazione di Promozione Sociale Tevereterno Onlus, Associazione “Rapporti Urbani”, Eutropian, GRAB, TCI  Roma (Touring Club Italiano), Lipu onlus – delegazione di Roma, Laboratorio San Lorenzo, Municipio II, Associazione Isola Tiberina, CdQ Casilina Vecchia/Mandrione, Associazione culturale Ottavo Colle, Associazione culturale Monteverde Attiva, Associazioni Valerio Daniel De Simoni, Comitato Adotta uno spazio incolto e rendilo verde(Orti urbani Largo Verratti), Associazione Ersilio M., Gart GardenArt, Divina Mundo , Respiro Verde , Legalberi, Ars in Urbe, Cdq Roma XVI Pisana Estensi, OdV GRUPPI RICERCA ECOLOGICA LAZIO, Il Garden Club Giardino Romano, Ass. Cult. ARTINMOVIMENTO, Legambiente Lazio, Associazione Ecologica Romana, La VOCE DI PORTA PORTESE, Tutti per Roma, Roma per tutti, Laboratorio S. Pietro Cavalleggeri Cittadinanzattiva, Co.r.ag.gio – Società cooperativa agricola, Solidarius Italia, Casale Podere Rosa, Rete Italiana Politiche Locali del Cibo, Comitato di Quartiere Osteria del Curato, Associazione Pop, Open House Roma, Salviamo il Paesaggio Roma, Comitato di via Metaponto e strade contigue, Fondazione Adriano Olivetti, Comitato Mura Aureliane, Coordinamento di PortuenseAttiva, Amig@s MST – Comitato romano, Il ColtivaTorre, Associazione “Insieme per Villa Lazzaroni”, Comitato di quartiere di Lido di Ostia Stella Polare Nord, COMITATO di Quartiere Tor Pignattara ODV, Landmark APS, associazione Greenkinderly, Associazione Arte e Città a Colori, Comitato di quartiere Ponte Galeria, EcoFriendlyRome, Il Filo del Quartiere – Collina Fleming Roma, Comitato Valle Galeria Libera, Rinascimento di Roma, Comitato di Quartiere cittadini colli aniene Bene Comune, “Agricoltura Capodarco” coop sociale, DEMOPHILA Associazione non profit Roma-Napoli, Arci Roma APS, Comitato di Quartiere San Lorenzo, AMUSE, Forum Nazionale dell’Agricoltura Sociale del Lazio, Comitato di Quartiere,Giardino di Roma, Associazione Culturale Una Quantum inc, Civiltà Contadina sezione Lazio, The Farmer Roma, TESSERE srl, Stati Generali dell’Innovazione, Humus Sapiens A.C.T – Ambiente Cultura e Territorio, Centro Anziani Colle Oppio, Associazione Insieme per l’Aniene onlus, Agenda Tevere, Seed Inside


Silvia Cioli, Luca D’Eusebio, Chiara Certomà, Sabina De Luca, Fabio Ciconte, Gloria Mazzamati, Roberta Trenti, Andrea Ferraretto, Andrea Mangoni, Vittorio Cogliati Dezza, Mario Balzano, Claudia Sabina Giordano, Federica Polselli, Bruno Bertolani, Saverio Verini, Alberto Modesti, Amedeo Ciaccheri, Ornella Malaguti, Riccardo Troisi, Adriana Goni Mazzitelli, Enrico Lazzari, Lucia Cuffaro, Stefano Simoncini, Claudio Gatti, Carlo infante, Lorenzo Romito, Serena Luciani, Giulia Foschi, Antonio Todaro, Gabriella Guido, Francesca Mazzà, Loredana Lombardi, Daniela De Leo, Annabella D’Elia, Nicoletta Staccioli, Carla Cotti, Pilar Di Cerbo, Alma Rossi, Mario Tozzi, Emanuela Marchini, Juri Eugeni, Valerio Magi, Carlo Cellamare, Jawed Khan, Beatrice Larco, Anna Pepe, Alda Russo, Anna Maria Rossi, Francesca Accettella, Simone Auteri, Laura Fasciolo, Alberto Ziparo, Luciano Gabbianelli, Eleonora Ciccarelli, Ruggero Ruggeri, Costanza Ottolini, Giovanni Camponeschi, Corrado Giani, Bernadette Floccari, Elisabetta Carosi, Paola Turroni, Giovanna Tridente, Marina Guttadauro, Lucia Triches, Valeria Pierpaoli, Roberta De Rossi, Emanuela Iorio, Paola Marotta, Flavia Guabello, Susanna Bruno, Silvia Loreti, Ronan Gouëllo, Maria Teresa Salvi, Daniele Taffon, Ermanno Maria Bacchetta, Giovanna Lipari, Andrea Ciasca Marra, Antonella Passani, Adele Di Nardo, Livia Aromatario, Nicoletta Casari, Giovanna Dominijanni, Francesco Careri, Francesca Ferrara, Cecilia Zamponi, Cristiana Mancinelli Scotti, Emanuela Girolami, Aurelio Carlomagno, Antonella Leonelli , Francesca Romani, Orietta Andreangeli, Federica Marchettini, Maria Ulisciani, Marina Fresa, Giovanna Domenici, Claudia Battista, Giovanni Russo, Roberta Gemmiti, Tania Domizia, Misa Poltronieri, Federica Cammilloni, Siria Calderone, Cristina Salis, Giorgia Chiocchini, Patrizia Longo, Serena Sechi, Stefania D’Aguanno,Giorgia Perrona, Fulvio Bartoloni, Gianni Celestini, Franca Rocchi, Manuela Grillo Spina, Tom Rankin, Maria Rosaria Prisco, Chiara Petochi, Giuseppe Petochi, Fabiola Fratini, Giada D’Ettorre, Maria Atzeva, Sara Iannucci, Daniel Baiguera, Cristiana Mancinelli Scotti, Luca Cardinali, Giorgio Scavino, Anna Ventrella, Cristina Modesti, Gioia Marchegiani, Gianluca Rotoni, Ambra Bernabò Silorata, Jeremy J. Rossi, Désirée Caggiano, Kris Nataro’, Gioele Rafaschieri, Andrés Peñalosa, Edoardo Repetto , Carlo Fabiano, Elisa Chieruzzi, Mathilde Scarpinella, Elisa Magnesi, Suzanne Phillips, Ester Gaudio, Marzia Ventimiglia, Silvia Piana, Eleonora Cedrone, Catia Yakamoz, Laura Fioravanti, Claudio Isidori, Donatella Wilhelm, Giulio Maria Lilli, Barbara Hiebl, Fiammetta Curcio, Simonetta Ramacci, Francesco Montruccoli, Sonia Massari, Francesca Giuliani, Anna Moscatelli, Pier Vittorio Aureli, Antonella Mignacca, Franco La Torre, Domenica Iemmo, Sabina De Tommasi, Valentina De Martino, Federica David, Maria Cristina Treu, Margherita Galante, Francesca Crostarosa, Maria Spina, Francesca Palombo, Glauco Dattini, Marina Merloni, Leonarda Trincali, Silvio Menon, Paola Massucci, Claudia Iacovacci, Margherita Pappalardo, Pietro Rossi Marcelli, Sabina Mariano, Giorgio De Santis, Simone D’Antonio, Tommaso Orazi, Simona Tarra, Federica Cane, Davide Marino, Rita Chierico, Chiara Corinna Galizia, Tommaso Orazi, Aessandro Carrieri, Francesco Pazienti, Stefano Libera, Giuliano Bernardini, Cristina Pierluigi, Monica Filippini, Francesca Limana, Patrizia Della  Peruta , Alice Minati, Marco Gulisano, Ivano Andrea Di Cerbo, Liana Di Michele, Nicola Basile, Sara Daniele, Lucina Caravaggi, Daniela Roselli, Claudia Gallarino, Andrea Bini, Cristina Liparulli, Sara Moretti, Cristina D’Osualdo, Giorgio Cannella, Massimo Valdastri, Adriana Di Nunzio, Valentina Montrone, Cristian Nosari, Costanza Pedota, Lucia Santangelo, Luciano Visco, Marta Del Giudice, Elena Dalla Longa, Vincenzo Genna, Valentina Panetta, Tina Nastasi, Paola Cannavò, Arianna Tolazzi, Gabriele Lago, Barbara Musi