Atac

Grab, al via processo partecipativo: verso il Grande Raccordo delle bici

Una grande opera attesa dai cittadini ma soprattutto partecipata. Sarà anche questo il Grab, l’anello ciclopedonale lungo 45 km (19 di nuova realizzazione e suddivisi in 6 lotti funzionali, 26 già esistenti ma per i quali sono previsti comunque interventi di adeguamento) che “abbraccerà” la Capitale attraversando parchi e il suggestivo paesaggio dell’Appia Antica. Mentre i tecnici di Roma Servizi per la Mobilità sono alle prese con la redazione del

Nuovo decreto dal 7 gennaio. Oggi e domani "zona rossa". Le regole per gli spostamenti sino al 15 gennaio

Due giorni di zona rossa il 5 e il 6 gennaio in tutta Italia, poi dal 7 entra in vigore il nuovo decreto varato dal governo la scorsa notte. Saranno vietati gli spostamenti tra le regioni sino al 15 gennaio, salvo comprovate esigenze di lavoro, situazioni di necessità o motivi di salute. Sino ad allora viene anche confermato il divieto di uscire da casa dalle 22 alle 5. Il 7

Capodanno in zona rossa, gli orari del tpl: Metro sino alle 23,30. I bus si fermano alle 21

Spostamenti vietati dalle 22 alle 7 nella notte di Capodanno. Il 31 dicembre – e poi anche l’1, 2, 3, il 5 e il 6 gennaio – l’Italia tornerà ad essere zona rossa. A Roma, le metropolitane si adegueranno a questo cambio di programma restando aperte sino alle 23,30 nella notte tra il 31 dicembre e l’1 gennaio. Il servizio di superficie – bus filobus tram – si fermerà invece

Italia zona rossa, la mappa delle regole

Zona rossa per quattro giorni consecutivi in tutta Italia. Inizia così il Natale 2020. Da oggi a domenica si resta a casa e sono vietati tutti gli spostamenti all’interno del proprio comune, tranne per comprovate esigenze di lavoro, motivi di salute o “altri motivi ammessi dalle vigenti normative”. Se gli spostamenti saranno effettuati per questi tre casi, sarà obbligatorio avere con sé il modulo dell’autodichiarazione. I primi quattro giorni di

Festività natalizie, tutti gli orari. La guida per bus e metrò

Dal 24 dicembre, lockdown di Natale e spostamenti ridotti al minimo. Chi dovrà comunque uscire da casa per lavoro, motivi di salute oppure – come indicato nel modulo di autocertificazione – “per altri motivi ammessi dalle vigenti normative (…)” troverà attiva la rete del trasporto pubblico. Un servizio che insieme con i suoi lavoratori non si è mai fermato, né la scorsa primavera né ora. Il 24 dicembre le tre

Nuove misure anti-covid per le festività natalizie

Dal 21 dicembre al 6 gennaio sono vietati gli spostamenti tra Regioni e in generale, sino al 15 gennaio, restano vietati tutti gli spostamenti tra le 22 e le 5 (salvo motivi di lavoro, salute o altra urgenza e comunque con autocertificazione). Nella notte dell’ultimo dell’anno spostamenti vietati dalle 22 alle 7. Venendo più nello specifico alle misure per le festività: dal 24 al 27 dicembre, il 31 dicembre, l’1,