Dimore Sonore: Elio e gli Archi di Santa Cecilia al Festival delle Ville Tuscolane

Dimore Sonore: Elio e gli Archi di Santa Cecilia al Festival delle Ville Tuscolane

Prosegue il programma di Dimore Sonore, il Festival delle Ville Tuscolane, che questa settimana vedrà sul palcoElio, con il suo omaggio a Enzo Iannacci, e gli Archi di Santa Cecilia che proporranno al pubblico le melodie da Oscar di Piovani e Morricone.

Fino al 1° agosto, la prima parte del Festival Dimore Sonore, che proseguirà nel mese di settembre, prevede numerosi concerti, teatro, performance e incontri con grandi nomi della cultura, della musica e dello spettacolo. Un ricco cartellone promosso dalla Regione Lazio, organizzato da Irvit, l’Istituto Regionale per le Ville Tuscolane, e con la collaborazione dell’Accademia Vivarium Novum, dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, del Centro Congressi Villa Mondragone – Università degli Studi di Roma Tor Vergata, dellaFondazione Romaeuropa  e delle associazioni del territorio.

A Frascati, nella splendida Villa Aldobrandini, giovedì 8 luglio alle 21, appuntamento con Cinema per Archi a cura dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia. Diretto dal M° Luigi Piovano, un concerto-omaggio degli Archi di Santa Cecilia ai grandi compositori italiani premi Oscar della musica per film, Piovani e Morricone. Ma anche alla grande tradizione russa, nelle mani di uno di suoi più alti esponenti: Čajkovskij, le cui meravigliose melodie hanno più volte ispirato i registi in famose pellicole cinematografiche. A questi si aggiunge il ricordo di Astor Piazzolla, nel centenario dalla sua nascita, con la malinconia e la forza delle sue melodie (prezzo del biglietto: 18 euro posto unico).

Sabato 10 luglio, grande attesa, sempre a Villa Adrobrandini per Ci vuole orecchio. Elio canta e recita Enzo Jannacci. Alle 21, circondato dalla scenografia disegnata da Giorgio Gallione, che firma anche la drammaturgia e la regia dello spettacolo, Elio con cinque musicisti darà vita a un’insolita e bizzarra carovana sonora per celebrare il cantautore più eccentrico della canzone italiana: Enzo Jannacci. Con gli arrangiamenti musicali del M° Paolo Silvestri, Elio “racconterà” l’artista che meglio di chiunque altro ha saputo raccontare la Milano delle periferie degli anni ‘60 e ‘70, trasfigurandola in una sorta di teatro dell’assurdo realissimo e toccante, dove agiscono miriadi di personaggi ai confini del surreale. Un repertorio umano e musicale sconfinato e irripetibile, arricchito da scritti e pensieri di compagni di strada, reali o ideali, di “schizzo” Jannacci: da Umberto Eco a Dario Fo, da Francesco Piccolo a Marco Presta, a Michele Serra (prezzo del biglietto: 18 euro posto unico).

 

Il programma, suscettibile di variazioni, è disponibile su www.irvit.it 

Info e prevendite: info@irvit.it / mob. 375 7026213

Prevendita in tutti i punti del circuito box office: http://www.boxofficelazio.it/C2/Content.aspx/Punti_Vendita/

Prevendite on line: https://www.boxol.it/it/advertise/festival-delle-ville-tuscolane/350792