A Natale lo spettacolo entra nelle case con la Rete dei Teatri

A Natale lo spettacolo entra nelle case con la Rete dei Teatri

A Natale, tutta la magia del teatro entra nelle nostre case con La Rete dei Teatri: la rassegna promossa da ATCL – Circuito Multidisciplinare dello spettacolo dal vivo del Lazio sostenuto dal MiBACT e dalla Regione Lazio e realizzata in collaborazione con le amministrazioni del territorio. Un ricco cartellone di eventi ospitati nei teatri regionali che verranno trasmessi in ogni angolo della regione non solo in streaming, nella sezione LIVE della piattaforma ATCL Magazine (atclmagazine.it/live), ma anche in tv grazie alla collaborazione di diverse emittenti televisive locali.

“Quest’anno vivremo una versione certamente molto più intima del Natale ma non per questo dobbiamo rinunciare alla gioia di vedere un bel concerto o uno spettacolo con la nostra famiglia. Per questo, grazie ad ATCL e alla collaborazione dei comuni del Lazio, portiamo il teatro nelle case di tutti, sia in streaming che in tv con il contributo di alcune emittenti televisive locali. Un programma esclusivo di spettacoli di cui godere, sicuri e responsabilmente, in attesa di tornare presto a riempire tutti i teatri del Lazio” dichiara il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti.

Mercoledì 23 dicembre alle 21, doppio appuntamento: l’Associazione Artistico Culturale XXI secolo di Viterbo propone dal Teatro dellUnione il tradizionale Concerto di Natale che vedrà come ospite d’onore la cantante Antonella Ruggero. Un programma di grandi classici natalizi per soli, coro e orchestra sinfonica nell’elaborazione del M° Fabrizio Bastianini eseguito dalle 50 voci dell’Ensemble Vocale “Il Contrappunto” accompagnato dall’Orchestra Sinfonica EtruriÆnsemble composta da oltre 40 elementi. Il concerto sarà trasmesso da Tele Lazio Nord, in streaming sulle pagine Facebook Visit Viterbo, Teatro dell’Unione e ATCL e sul canale YouTube del Comune di Viterbo.

In contemporanea, in collaborazione con il Comune di Rieti, il Teatro Flavio Vespasiano porta in scena la danza con  HOPERA_il film” di E.sperimenti Dance Company, per la regia e direzione team coreografico di Federica Galimberti (produzione gruppodanzaoggi). Protagonista sarà la musica colta, quella delle arie d’opera o delle sinfonie, delle melodie simbolo del grande repertorio nazionale che tutto il mondo ammira. Lo spettacolo sarà in onda su AMICI tv, al canale 173 del digitale terrestre.

Venerdì 1° gennaio alle 11.30, sempre dal Teatro dellUnione di Viterbo si festeggerà il nuovo anno con il Concerto di Capodanno dell’Orchestra Sinfonica “Europa Musica” formata da 50 elementi che offrirà al pubblico un ampio repertorio, dalla musica barocca a quella contemporanea, fino all’opera dal XVIII al XX secolo. Anche questo concerto sarà trasmesso da Tele Lazio Nord, in streaming sulle pagine Facebook Visit Viterbo, Teatro dell’Unione e ATCL e sul canale YouTube del Comune di Viterbo.

Tra i teatri coinvolti, anche lo Spazio Rossellini di Roma, il Polo Culturale Multidisciplinare della Regione Lazio, animato da ATCL con il coordinamento artistico progettuale di Katia Caselli, che per il periodo natalizio propone non solo spettacoli ma anche laboratori e reading dedicati ai più piccoli.

Lunedì 21 dicembre alle 21.30, di scena la seconda replica de La storia di Re Lear il nuovo spettacolo prodotto da Argot Produzioni e Pierfrancesco Pisani, selezionato tramite l’avviso volto alla ricerca di progetti di spettacolo dal vivo, di animazione artistica e culturale delle Associazioni del Lazio – #LAZIOInscena – promosso da ATCL Circuito Multidisciplinare dello spettacolo dal vivo della Regione Lazio. Lo spettacolo con Vanessa Scalera accompagnata dalle sonorizzazioni live di Antonello Aprea, per la regia di Francesco Frangipane e realizzato sul palco dello Spazio Rossellini, è tratto dal testo di Melania Mazzucco (disponibile su [../Downloads/atclmagazine.it/live]atclmagazine.it/live).

Fino a martedì 22 dicembre, grandi e bambini potranno partecipare ai Laboratori dello Spazio Rossellini collegandosi alle 18 sulla pagina Facebook del Teatro o su quella di ATCL. Un ricco programma di attività creative che vedranno il coinvolgimento anche degli adulti, per sperimentare pratiche di collaborazione e far scoprire un nuovo modo di stare insieme attraverso il divertimento condiviso e l’apprendimento di nuove conoscenze. Protagonisti dei laboratori Capitan Brassura e il suo furbo aiutante Jok, della compagnia Chien Barbù Mal Rasé”, che guideranno i più piccolini nella creazione di puppets dei tre spiriti protagonisti del racconto “A Christmas Carol” di Charles Dickens.

Martedì 22 dicembre alle 21.30 l’appuntamento è in streaming, nella sezione LIVE della piattaforma ATCL Magazine (atclmagazine.it/live) con DIALOGHI_RedReading#13 UN GIORNO BIANCO” della compagnia Bartolini/Baronio: un viaggio a ritroso  lungo le tappe del processo di creazione artistica di 333km Esercizi sull’abitare#2, spettacolo che indaga il significato di casaoggi, muovendosi lungo i concetti di stanzialità e mobilità e dove è il teatro stesso a farsi casa. Nel percorso di ricerca è stata data voce alle istanze del mondo giovanile che popola i territori periferici del Lazio. Il percorso è partito da Roma dall’incontro con il Centro Giovani e Scuola d’Arte “MateMù” nella zona di Piazza Vittorio, per poi procedere attraversando Ostia − dalle ragazze e dai ragazzi del laboratorio Ritratti di un territorio − e concentrare, infine, la ricerca nei paesaggi fuori città e specificatamente nei comuni laziali di Maenza, Castrocielo e Alvito.

Mercoledì 23 e domenica 27 dicembre alle 18, sempre sulla piattaforma ATCL Magazine (atclmagazine.it/live), appuntamento con il reading A Christmas Carol. La fiaba più amata del Natale rivive in tutta la sua attualità attraverso la rilettura teatralizzata che rievoca lo stile letterario di Dickens. Fu l’autore stesso, nel 1843, ad organizzare un ciclo di letture dell’opera, dedicate ai suoi più fidati lettori, per testarne la forza letteraria e drammatica. Un linguaggio immediatamente teatrale che mantiene sul pubblico di ogni età una presa emotiva ininterrotta. La lettura animata, anche se in una versione ridotta e in digitale, manterrà invariate alcune delle sue storiche caratteristiche che lo hanno reso celebre: protagonisti i Puppets dei tre spiriti e del terribile Scrooge. L’arte del teatro delle ombre si unisce alle nuove tecnologie e alle videoproiezioni per un’opera moderna e complessa destinata a tutti, da continuare a raccontare alle future generazioni.

Una serata all’insegna della celebrazione della vita quella di martedì 5 gennaio: alle 21.30, Enrico Capuano e TAMMURRIATAROCK saranno sul palco dello Spazio Rossellini. L’evento, trasmesso sulla piattaforma DICE (www.dice.fm) e organizzato da ATCL, sarà l’occasione per raccogliere fondi a favore di AIDO – Associazione Italiana per la Donazione di Organi, tessuti e cellule. Tutto nasce da una storia personale, un malore che ha colpito Enrico Capuano nell’agosto 2014, durante un concerto ad Avellino. Poi l’operazione: il trapianto. Dal 2016 ha un cuore di donna che gli ha permesso di vivere e di tornare sul palco più forte di prima. Per assistere all’evento, sarà sufficiente fare una donazione direttamente dalla piattaforma DICE (http://bit.ly/CapuanoTammurriataRock) con diverse tipologie di biglietto: 10€ Base; 20€ Sostenitore; 50€ Filantropo; 100€ Cuore d’oro.

L’intero programma è disponibile su www.atcllazio.it/programma/.

[ via ]