Via Schiavonetti: nuova ciclabile estende ulteriormente la Dorsale Anagnina

Via Schiavonetti: nuova ciclabile estende ulteriormente la Dorsale Anagnina

Sembra un rendering per quanto è pulita e precisa. Ero passato di li neanche un mese fa e non c’era ancora, avevo letto qualcosa in proposito e non trovarla mi aveva deluso. Invece ora eccola li, nuova precisa fatta bene, che collega Via Alimena con Tor Vergata (altezza CC.Commerciale TorVergata), anzi collega Tor Vergata con la Romanina, con Roma, le metropolitane ecc. togliendo dall’isolamento centinaia di potenziali utenti che vorrebbero usare la bici ma non osavano farlo, qualunque sia lo scopo per cui volessero.

vista dalla ciclabile Via Biagio Petrocelli
su marciapiedi opposto inizia corsia direzione
CC.Torvergata e Decathlon

La ciclabile è parte su marciapiedi, sulla rotonda ed in prossimità di essa, che è diventata la rotonda più ciclabile di Roma, visto che qui confluiscono ben tre ciclabili:

  • Schiavonetti
  • Alimena che va verso Romanina, Ciamarra, Capolinea metroA, Anagnina, Torre Spaccata, Cinecittà ecc.)
  • Petrocelli che arriva fino a via Tuscolana all’altezza di via Gasperina. Attraversando la Tuscolana (c’è semaforo) ci si trova nella zona della Torre di Mezzavia dove c’è centro commerciale Anagnina e IKEA, oltre che quartiere di abitazioni, purtroppo incuneato fra due strade come l’Anagnina e la Tuscolana (strade ad altro traffico e velocità.

Il resto è su strada separata dal traffico motoristico oltre che dalla segnaletica che individua la bikelane, anche da “paracarri” robusti costituiti da una parte assorbente l’urto rinforzata da cubi di cemento.

Qui c’è la possibilità di attraversare (in sella)
per andare a prendere la ciclabile su via Alimena

 

In fondo a questo tratto, che costeggia degli uffici,
si trova il complesso che ospita Decathlon e Mediaworld (tra gli altri)
non pensate solo a chi va a comprare, ma anche a chi ci abita e lavora,
che ora può pensare di prendere metro A senza dover attendere bus
o essere obbligato a prendere automobile.

Via Schiavonetti era dissestatissima, fino a poco tempo fa era preclusa alle bici (per un periodo anche alle due ruote a motore) sia per il fondo stradale sia per l’assoluta mancanza di rispetto limiti velocità
(che era 30 km/h) da parte degli automobilisti. Non parliamo di quando nei periodi in cui fa buio presto…

Questo è il punto terminare (per ora)
di fronte al centro commerciale
e in prossimità di un quartiere finora isolato dal punto di vista ciclomobilistico.

Arrivando a Tor Vergata si intravede sul lato opposto un cartello indicante fine percorso “ciclopedonale” come se la ciclabile si chiudesse in un circolo compebile attraversanto la rotonda, ma:

  • l’attraversamento non è segnato in rosso per consentire di farlo in sella
  • manca il segnale verticale di attraversamento ciclabile
  • manca il cartello di inizio ciclabile.

Vabbeh c’è da metterci mano.

 

In verde (mal segnalato) il punto dove inizia la corsia in direzione Alimena

Gli unici due punti in cui si avverte una certa insicurezza sono su questa corsia direzione Alimena:

  • incrocio  con via Mary Pandolfi de Rinaldis (zona decathlon/mediaworld) dove c’è uno stop ma automobilista disattento potrebbe non tenerne conto.
  • immissione su via schiavonetti di veicoli provenienti da via Vittorio Ragusa che è in curva coperta da un muro e potrebbe non essere evidente lo stop. Anche se è evidente che data la scarsa visibilità il buonsenso ed il cds consigliano di rallentare considerevolmente la velocità.

 

Il problema dell’immissione da via Vittorio Ragusa dovrebbe esere affrontato seriamente.

La foto rendo poco l’idea della pericolosità, in giallo il tracciato corsia ciclabile
(che ha precedenza)
In rosso scritta Stop orizzontale semicancellata,
e cartello visibile solo quando il veicolo raggiunge lo stop.
In verde la posizione ideale per il cartello.

 

in blu la direzione da cui giunge il veicolo proveniente da via Vittorio Ragusa
in rosso il cartello e la scritta stop (assente!!!)
in verde posizione del cartello.

Ciclomobilisti nel frattempo e comunque prestate sempre attenzione !!!

Questo è la “mappa” del nuovo tratto e l’inquadramento nel constesto della Dorsale Anagnina-TorVergata che risulta piuttosto impressionante per Roma.

Aggiornata anche la mappa delle ciclabili (link)

Percorso evidenziato in giallo

 

Ciclabile Schiavonetti evidenziata con cerchio verde

 

 

 

 

[ via ]