Newsletter Parco Regionale Appia Antica 24 giugno 2020

Newsletter Parco Regionale Appia Antica 24 giugno 2020

Sabato 27 e domenica 28 giugno tante proposte di visita al parco sia per chi mama camminare che per chi ama pedalare.

Sabato mattina alle 10 a Tormarancia Le magiche erbe di san Giovanni.
Sempre sabato al Casale dell’ex Mulino appunamento con lo Yoga Greenmentre alla alla Cartiera Latina per i più piccoli appunamento con Il mio primo origami prenotazione obbligatoria info.exploaps@gmail.com.

Sabato pomeriggio alle 18.00 a Tor Fiscale inaugurazione della Mostra “Via Latina, Demetriade, Campo Barbarico: degrado o area archeologica’” a cura di Carlo Severati e Giorgio Stockel. La mostra resterà aperta fino al 27 settembre 2020.

Domenica mattina una salutare pedalata tra Storia e Natura, mentre al Casale ex Mulino ci sono  I paesaggi sonori di Luana Lunetta per i più piccoli domenica pomeriggio in Cartiera Scoprendo la pallavolo. 

Per le visite guidate gratuite della Carta Amici del Parco, questa domenica visita alla Caffarella segreta e alla Cisterna Monumentale, prenotazione obbligatoria info.exploaps@gmail.com
Al Casale ex Mulino visite guidate su richiesta per piccoli gruppi, gratuite per chi ha già la Carta Amici del Parco chi non la ha la può sottoscrivere in loco. Vi ricordiamo che l’area verde della Cartiera Latina è aperta dalle 10.00 alle 18.00.

NOTA BENE: le visite sono riprese a seguito dell’Ordinanza Regionale del 20 maggio e dell’emanazione dei protocolli per la sicurezza della Federtrek e dell Federparchi ripartono anche le visite guidate: saranno a prenotazione obbligatoria ed ogni accompagnatore gestirà 12 persone, la distanza di sicurezza è fissata a 2 metri e durante le soste e le spiegazioni i partecipanti sono tenuti ad indossare la mascherina.

Riaprono anche Cecilia Metella, Villa dei Quintili e Santa Maria Nova:
ingresso gratuito fino al 12 settembre 2020
Il Parco Archeologico ha annunciato oggi che dal 25 giugno tutte le aree munmentali saranno fruibili: dopo le Tombe della via latina, Capo di Bove e l’Antiquarium di Lucrezia Romana, riaprono infatti anche la Tomba di Cecilia Metella, la villa dei Quintili e SAnta Maria Nova. Leggi qui per i dettagli

 

[ via ]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.