I Colloqui di Cancelli Aperti: dal 7 marzo l’edizione 2020. Quattro appuntamenti da non perdere

I Colloqui di Cancelli Aperti: dal 7 marzo l'edizione 2020. Quattro appuntamenti da non perdere

Dal sabato 7 marzo il nuovo ciclo dei Colloqui di Cancelli Aperti, la proposta culturale del Parco a cura della Biblioteca Istituzionale “Fabrizio Giucca” arrivata alla X edizione.
Si tratta di un ciclo di conferenze pensate per approfondire la conoscenza della storia e dell’archeologia del Parco, svolte da studiosi interessati alla divulgazione delle proprie ricerche ad un pubblico vasto. Gli appuntamenti si tengono di sabato alle ore 15.30 presso la Sala Conferenze dell’ex Cartiera Latina, con ingresso libero.

Nel primo appuntamento, curato dall’archeologo Andrea Corbascio, si parlerà della storica Tenuta “Il Palombaro”, localizzata tra il VI e il IX miglio della via Appia antica, proprietà della famiglia Maruffi, una vera e propria “miniera di antichità”: dal suo territorio provengono infatti importantissimi reperti archeologici, esposti oggi nei più importanti musei d’Italia e del mondo.
Ci sposteremo poi nel tempo e nello spazio, con il funzionario archeologo del Parco Archeologico dell’Appia antica Stefano Roascio, ad analizzare un curioso manufatto conservato nella valle della Caffarella: una ghiacciaia del XVIII secolo, che ci fornirà  importanti informazioni sul mercato del freddo nella Roma pontificia.
Il Sepolcro degli Scipioni, monumento-simbolo della Roma repubblicana e del tratto “urbano” della via Appia, recentemente entrato nei confini del Parco dell’Appia, sarà l’oggetto del terzo appuntamento, a cura del funzionario archeologo della Sovrintendenza Capitolina Rita Volpe, in cui verranno presentati nuovi studi e analisi.
Nell’ultima conferenza, con Ersilia Maria Loreti, funzionario archeologo della Sovrintendenza Capitolina, affronteremo un periodo poco noto nella storia di Porta S. Sebastiano, quando fu progettata come studio-abitazione del gerarca fascista Ettore Muti.

Ecco il calendario nel dettaglio:

Sabato 7 marzo “Palombaro Maruffi: una “miniera” di antichità lungo la via Appia Antica”, con Andrea Corbascio.
Sabato 14 marzo “Un curioso manufatto alla Caffarella. Le ghiacciaie e il mercato del freddo nella Roma di epoca moderna”, con Stefano Roascio.
Sabato 21 marzo “Il Sepolcro degli Scipioni. Mito, storia e monumento”, con Rita Volpe.
Sabato 4 aprile “Aver casa a Porta S. Sebastiano: un gerarca al Museo”, con Ersilia Maria Loreti.

 

[ via ]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.