Gli appuntamenti dell’Estate Romana dal 5 all’11 settembre 2019

Gli appuntamenti dell’Estate Romana dal 5 all’11 settembre 2019

Ancora una settimana ricca di appuntamenti per l’Estate Romana.Fino al 30 settembre, cinema, musica, teatro, laboratori, passeggiate e molto altro in ogni Municipio della città grazie al contributo delle tante realtà risultate idonee ai due avvisi pubblici Estate Romana 2019 ma anche delle istituzioni culturali cittadine. Qui alcuni degli appuntamenti dal 5 all’11 settembre. Il programma, in continuo aggiornamento, si trova su estateromana.comune.roma.it e su Facebook, Twitter e Instagram su @culturaaroma.

Appuntamento al Macro Asilo, dal 5 all’8 settembre, con il Festival New Generations: ATLAS of emerging practices, rassegna internazionale di architettura a ingresso gratuito a cura dell’Associazione Culturale New Generations. Tra le attività, sabato 7 alle 17, presentazione di ATLAS of emerging practices, pubblicazione curata da Gianpiero Venturini che raccoglie i frutti di una ricerca sul lavoro di oltre 100 studi di architettura europei emergenti; domenica 8 alle 17.30,Speaking Corner: ciclo di brevi presentazioni in lingua inglese con la partecipazione di ospiti italiani e internazionali. Per l’intera durata della manifestazione verrà esposta l’installazioneReading Room, progettata da Deltastudio: un’area per la lettura di pubblicazioni inedite realizzate dai partecipanti della piattaforma New Generation.

 

Dal 5 al 14 settembre nell’anfiteatro di Largo Cannella a Spinaceto l’associazione Officina delle Culture presenta la III edizione di Officina Estate con un ricco calendario di musica, cinema, teatro, laboratori, passeggiate e incontri. Tra gli eventi in programma, giovedì 5 alle 16, Giovani esploratori a caccia di animali fantastici, passeggiata per bambini dai 5 ai 10 anni a cura di Enrico Iannuzzi e Rita Bucchi; da giovedì 5 a lunedì 9 il laboratorio di teatro sociale Odio gli indifferenti, che affronta il tema dell’indifferenza anche con azioni performative sul territorio; mercoledì 11 alle 18, incontro con l’artista Marcello Sambati.

 

Il 7 settembre prende il via la terza annualità di (E)state al Forte, il progetto offerto fino al 28 settembre dall’Associazione di Promozione Sociale Progetto Forti. Il sito scelto quest’anno è il Forte Monte Antenne del quale, nel corso delle 10 visite guidate gratuite, saranno messi in luce sia gli aspetti architettonici che le vicende storiche. Le prime due visite sono previste sabato 7 dalle 10 alle 11.30 e dalle 11.30 alle 13. Per prendervi parte è necessaria la prenotazione su Eventbrite.

 

L’8 settembre al Parco Talenti la prima edizione del Cine Village Talenti, organizzata da AGIS Lazio, si chiude ospitando la 19ª edizione de Il Cinema attraverso i Grandi Festival – Locarno a Roma, a cura di Anec Lazio, che proporrà una selezione di titoli provenienti dalla 72° edizione del Locarno Festival. Di seguito alcuni dei film in cartellone: venerdì 6 alle 20.30, Baamum Nafi (Nafi’s Father) di Mamadou Dia; sabato 7 alle 20.30, proiezione di  Love me tender di Klaudia Reynicke, a cui prenderà parte il protagonista Antonio Bannò; domenica 8 alle 22.10 Yokogao (A girl missing) di Koji Fukada.

 

Dall’8 al 12 settembre, torna Una striscia di terra feconda, il festival franco-italiano di jazz e musiche improvvisate a cura del Teatro dell’Ascolto giunto alla sua XXII edizione. Tra gli appuntamenti in cartellone, domenica 8 alle 21, nel Teatro Studio dell’Auditorium, Piano Duo con Enrico Pieranunzi e Jacky Terrasson, e a seguire I cantautori sono canadesi di e con David Riondino, le cantautrici  Céline Prouvost e Sara Jane Ceccarelli, il pianista Natalino Mangalavite e il chitarrista Paolo Ceccarelli. Martedì 10 alle 21, alla Casa del Jazz, cerimonia di assegnazione del Premio SIAE 2019 che sarà conferito a Federica Michisanti (contrabbasso), Giampiero Locatelli (pianoforte) e Cecilia Sanchietti (batteria). Mercoledì 11 alle 21, ancora alla Casa del Jazz, Vette e Dopo, concerto della Residenza d’artista 2019 con Francois Courneloup (sax baritono e soprano), Filippo Macchiarelli (basso), Nicola Fazzini (sassofono), Simone Maggio (pianoforte) e Massimiliano Trabucco (batteria).

 

Prosegue fino al 15 settembre, nel Parco Sangalli di Torpignattara, Med in Torpigna, la manifestazione gratuita a cura di AR.CO. srlr. che intende mettere in evidenza l’identità e la dimensione fortemente “MED-iterranea” della città di Roma e dei sui quartieri periferici. Tra gli eventi in programma, giovedì 5 e mercoledì 11 alle 20, installazione audio-video Le città visibili: proiezioni di vita quotidiana di quartieri di varie città del Mediterraneo che richiamano l’ambiente presente nel quartiere di Torpignattara; sabato 7 alle 20, concerto del duo Makam composto da Saleh Tawil (Siria), oud e voce, e Rashmi V.Bhatt (India), percussione indiane e voce. Domenica 8 dalle 17, La street art racconta il territorio di Torpignattara: workshop itinerante tra i murali che raccontano il quartiere a cura dell’Ecomuseo Casilino.

 

La Cooperativa Ruotalibera propone fino al 15 settembre nel Teatro Centrale Preneste la quinta edizione del Festival Internazionale di Circo Sociale che quest’anno ha scelto il tema “Ovo. Un circo di sorprese”. Tra gli spettacoli in programma: venerdì 6 alle 20.30, Opera Minima, spettacolo di clown musicale della Compagnia Can Bagnato, con Eugenio Di Vito e Valentina Musolino; sabato 7 alle 17.30, La dama demode’ della Compagnia DuoLinda, con Mario Levis e Silvia Martini e la regia di Adrian Swarthzein; domenica 8 alle 17.30, Hop-Hop, spettacolo circense di Simone Romanò.

 

Appuntamento al Parco del Pineto fino al 21 settembre, con la settima edizione di Fuori Posto, Festival di Teatri al Limite a cura dell’Associazione culturale Fuori Contesto. Tra gli eventi in cartellone a ingresso gratuito di questa settimana, venerdì 6 alle 20, la Compagnia Teatro del Piccione porta in scena Piccoli eroi… ai figli partiti, spettacolo per adolescenti, interattivo e site-specific; domenica 8 alle 18.30, Un po’ più lontano, spettacolo per bambini di teatro e danza site-specific a cura di Fuori Contesto. Inoltre, fino a venerdì 6, dalle 9 alle 12.30, nella Biblioteca Casa del Parco, spazio ai laboratori rivolti a bambini dai 5 ai 10 anni e, dal 9 all’11 settembre, dalle 10 alle 12, ciclo di workshop per adolescenti.

 

In chiusura questa settimana. Venerdì 6 settembre, ultimo spettacolo per la quarta edizione dell’Ostia Antica Festival – Il Mito e il Sogno, a cura de I Borghi s.r.l.; sabato 7, si concludeGiornate di Gioia, la manifestazione teatrale gratuita a cura dell’Associazione Culturale Il Cilindro; domenica 8, festa finale per Un’Estate Animata a cura di Lanterna Magica; si chiude l’8 settembre anche l’ottava edizione di Primavalle… mica l’ultima!, il festival multidisciplinare a ingresso gratuito proposto dall’Associazione culturale Vengo da Primavalle. Chiudono domenica 8 anche le arene CineCorvialestate a cura dell’Associazione Il Giardino in Festa e Arena Garbatella, a cura di Olivud srl. Il 9 settembre, al Liceo Righi, in chiusura Estate al Liceo Righi, l’arena a cura di Boncompagni22, e Caleidoscopio la rassegna estiva di Casa del Cinema. Si conclude, infine, il 10 settembre Village Celimontana a cura del Jazz Village Roma srls.

 

 

PROGRAMMA DAL 5 ALL’11 SETTEMBRE

 

MUSICA

 

Dall’8 al 12 settembre, torna Una striscia di terra feconda, il festival franco-italiano di jazz e musiche improvvisate a cura del Teatro dell’Ascolto giunto alla sua XXII edizione, inventato e diretto da Armand Meignan e Paolo Damiani. Tra l’Auditorium Parco della Musica e la Casa del Jazz, un ricco calendario di concerti con artisti di primo piano e giovani talenti provenienti dai due Paesi. Tra gli appuntamenti in cartellone, domenica 8 alle 13, alla Casa del Jazz, prima nazionale di Par le bout du noz, concerto per bambini e famiglie del sax baritono Ronan Le Gouriérec; alle 21, nel Teatro Studio dell’Auditorium, Piano Duo, concerto per pianoforte jazz con Enrico Pieranunzi e Jacky Terrasson, e a seguire I cantautori sono canadesi di e con David Riondino, le cantautrici  Céline Prouvost italo-francese e Sara Jane Ceccarelli italo-canadese, il pianista Natalino Mangalavite e il chitarrista Paolo Ceccarelli. Lunedì 9 alle 21, alla Casa del Jazz, A passion veduta con Paolo Damiani al contrabbasso, Rosario Giuliani al sax basso, Michele Rabbia alle percussioni e Theo Ceccaldi al violino; a seguire, Cross Road con  Eric Séva, sax baritono e soprano, e Javier Girotto, sax baritono e soprano. Martedì 10 alle 21, sempre alla Casa del Jazz, cerimonia di assegnazione del Premio SIAE 2019  conferito ai tre primi classificati del referendum Top Jazz indetto dal mensile Musica Jazz: Federica Michisanti (contrabbasso), Giampiero Locatelli (pianoforte) e Cecilia Sanchietti (batteria); a seguire, concerto del Pierrick Pedron Quartet con ospite il sassofonista Rosario Giuliani. Mercoledì 11 alle 21, ancora alla Casa del Jazz, Vette e Dopo, concerto della Residenza d’artista 2019 con Francois Courneloup (sax baritono e soprano), Filippo Macchiarelli (basso), Nicola Fazzini (sassofono), Simone Maggio (pianoforte) e Massimiliano Trabucco (batteria), in collaborazione con l’Institut Français Italia, Ambasciata di Francia MIdJ e SIAE; a seguire, Revolution, concerto del François Corneloup Quintet.

 

Si conclude il 10 settembre la programmazione di Village Celimontana a cura del Jazz Village Roma srls. Tra i concerti  gratuiti in programma segnaliamo, giovedì 5 settembre, la serata rock’n’roll con i NewTones alle 21 e a seguire, alle 22, Greg & The Rockin’Revenge; venerdì 6, salirà sul palco la Soul Peanuts Big Band; sabato 7, live dei Russian Crossover; domenica 8, appuntamento con i 14 elementi della Marco Ricciardi Orchestra; in chiusura, martedì 10, per il ciclo Swing Swing Swing, Dr Jazz & Dirty Bucks Swing Band in concerto. L’inizio degli spettacoli, a eccezione di giovedì 5, è previsto per le ore 22.

 

Appuntamento fino al 15 settembre a Ostiense con la seconda edizione di Parco Schuster, il festival completamente gratuito a cura di Knock srl. Tra gli eventi, segnaliamo alcuni dei concerti in programma questa settimana: venerdì 6 agosto alle 22.30Push Pop Generation live; domenica 8 alle 20.45, tornano gli Animals, la cover band dei Pink Floyd con il concerto Is anybody out there? The Wall 40th ann.

 

Proseguono fino al 28 settembre, nell’Area archeologica del Teatro di Marcello, I Concerti del Tempietto a cura dell’Associazione Culturale Il Tempietto. Un calendario di oltre 70 concerti di musica classica ogni sera alle 20.30, preceduti alle 19.45 da una breve visita guidata all’area storico-archeologica e alle 19.30 da una “Jam Session letteraria pop”. Le proposte di questa settimana, tutte in collaborazione con l’Associazione Pianofriends di Milano, sono: giovedì 5, concerto per pianoforte di Giacomo Corbetta che eseguirà musiche di Bach, Mozart, Chopin, Schubert e Liszt; venerdì 6, Massimo Urban proporrà al pianoforte brani di Mozart, Chopin, Liszt e Prokofiev; sabato 7 è la volta della pianista Claudia Vento che si esibirà su musiche di Beethoven, Schubert, Liszt e Rachmaninov; domenica 8, Monica Zhang eseguirà al pianoforte arie di Chopin, Debussy, Čajkovskij e Pletnev; lunedì 9, sarà la volta del pianista Mattias Glavinicche proporrà brani di Mozart, Beethoven, Chopin e Sumera; martedì 10, concerto per pianoforte di Tosca Ghiani che eseguirà musiche di Scarlatti, Beethoven, Mendelssohn, Debussy e Chopin;mercoledì 11, appuntamento con il pianista Roman Fediurko che proporrà al pubblico arie di Marcello, Chopin, Čajkovskij, Hofmann, Rachmaninov, Behr e Revutsky.

 

 

CAMMINANDO

 

Appuntamento fino al 29 settembre con le Visite Guidate Teatralizzate de I Viaggi di Adriano che propone tutti i venerdì alle 21.30 e sabato alle 21 diversi appuntamenti per conoscere Roma in modo innovativo e per entrare in contatto con la storia e i suoi protagonisti. Le prossime visite sono: venerdì 6 settembre, La vera Roma del Marchese del Grillo, da Piazza del Quirinale al Rione Monti; Michelangelo: il cuore e la pietra con partenza da Piazza del Campidoglio, accanto alla statua equestre di Marco Aurelio; La lama di Mastro Titta: tour nella Roma del Papa re con appuntamento in Via degli Ombrellari, angolo Borgo Pio. Sabato 7, La vera Roma del Conte Tacchia con partenza da Piazza Pasquino; Caravaggio a Roma: vita e opere, con partenza daPiazza Borghese; I Borgia: il potere del male, con appuntamento a Piazza Sforza Cesarini.

 

Il 7 settembre prende il via la terza annualità di (E)state al Forte, il progetto offerto fino al 28 settembre dall’Associazione di Promozione Sociale Progetto Forti. Il sito scelto quest’anno è il Forte Monte Antenne del quale, nel corso delle 10 visite guidate gratuite, saranno messi in luce sia gli aspetti architettonici che le vicende storiche. Le prime due visite sono previste sabato 7 dalle 10 alle 11.30 e dalle 11.30 alle 13. Per prendervi parte è necessaria la prenotazione suEventbrite.

 

 

TEATRO

 

Si conclude il 7 settembre, nel Parco Gioia di Via Fulda, Giornate di Gioia, la manifestazione teatrale gratuita ideata e curata dall’Associazione Culturale Il Cilindro e diretta da Pino Cormani. Gli ultimi eventi in programma, tutti con inizio alle 21.15, sono: giovedì 5, la commedia musicale La creazione del mondo; venerdì 6 appuntamento con L’urlo delle donne nel teatro greco, tratto dalle Troiane di Euripide; sabato 7, in chiusura, Quando er Tevere era biondo, spettacolo teatral-musicale in dialetto romanesco con musica dal vivo.

 

Appuntamento al Parco del Pineto fino al 21 settembre, con la settima edizione di Fuori Posto, Festival di Teatri al Limite a cura dell’Associazione culturale Fuori Contesto. La manifestazione, a ingresso gratuito su prenotazione, ha scelto quest’anno il tema della “trasformazione” come possibilità di cambiamento verso nuove prospettive. Tra gli eventi in cartellone questa settimana,venerdì 6 alle 20, la Compagnia Teatro del Piccione porta in scena Piccoli eroi… ai figli partiti, spettacolo per adolescenti, interattivo e site-specific; sabato 7 alle 18.30, Memorie di strada, spettacolo itinerante di Pinacci Nostri & Casababilonia; domenica 8 alle 18.30, Un po’ più lontano, spettacolo per bambini di teatro e danza site-specific a cura di Fuori Contesto. Fino a venerdì 6 settembre, nella Biblioteca Casa del Parco, spazio ai laboratori rivolti a bambini dai 5 ai 10 anni:dalle 9 alle 11, Laboratorio “Parco Creativo”, a cura di Francesca Mosca del Collettivo Pinacci Nostri, volto alla creazione di artefatti creativi e piccole installazioni attraverso l’utilizzo di materiali recuperati in pineta; dalle 11 alle 12.30Laboratorio “Leggo e Segno”, letture animate lette e segnate in LIS, la lingua dei segni italiana, a cura di Chiara Borsella dell’Associazione Fuori Contesto (il laboratorio è rivolto a bambini sia sordi che udenti). Dal 9 all’11 settembre, inoltre, sempre nella Biblioteca del Parco, dalle 10 alle 12, ciclo di workshop per adolescenti: lunedì 9, laboratorio di danza hip hop a cura di Lorena Ercolani di UAP; martedì 10, laboratorio di danza classica e contemporanea a cura di Chiara Casciani del Balletto di Roma; mercoledì 11, laboratorio di danceability site- specific a cura di Fuori Contesto. Per partecipare agli spettacoli e ai laboratori è necessario prenotare inviando una mail a info@fuoricontesto.it.

 

 

FILM

 

L’8 settembre al Parco Talenti la prima edizione del Cine Village Talenti, organizzata da AGIS Lazio, si chiude ospitando la 19ª edizione de Il Cinema attraverso i Grandi Festival – Locarno a Roma, a cura di Anec Lazio, che proporrà una selezione di titoli provenienti dalla 72° edizione del Locarno Festival, tutti proiettati in versione originale con sottotitoli in italiano, per offrire al pubblico romano una finestra privilegiata sulla rinomata kermesse svizzera. Dopo il concerto di inaugurazione di giovedì 5 settembre alle 20.30, che vedrà sul palco il trio Aureo Orchestraproporre al pubblico musiche e storie e di cinema, le pellicole in cartellone sono: dopo lo spettacolo, Camille di Boris Lojkine; venerdì 6 alle 20.30, Baamum Nafi (Nafi’s Father) di Mamadou Dia; sabato 7 alle 20.30, proiezione di  Love me tender di Klaudia Reynicke, a cui prenderà parte di protagonista Antonio Bannò, e alle 22.10, Cat in the Wall di Mina Mileva e Vesela Kazakova; domenica 8 alle 20.30, Les enfants d’Isadora di Damien Manivel e alle 22.10Yokogao (A girl missing) di Koji Fukada. In caso di pioggia le proiezioni si svolgeranno presso il Multisala Lux di via Massaciuccoli. Fino alla chiusura della manifestazione, inoltre, CONI Lazio e CIP Lazio offriranno gratuitamente nel Corner dello Sport la possibilità di praticare una serie di discipline sportive, assistiti da istruttori e tecnici qualificati. A partire dalle 19, ogni martedì e giovedì, lo spazio proporrà football americano e, ogni venerdì e sabato, tennis da tavolo.   

In chiusura anche CineCorvialestate: l’arena a ingresso gratuito sotto la lunga striscia del “Serpentone”. All’esterno della Biblioteca Renato Nicolini, l’Associazione Il Giardino in Festa propone per la serata finale, domenica 8 settembre alle 21, il film d’animazione La mia vita da zucchina diretto da Claude Barras.

L’8 settembre, in Piazza Benedetto Brin, chiude i battenti anche Arena Garbatella, l’arena cinematografica estiva a cura di Olivud srl. La programmazione si chiude con la selezione dei cortometraggi e lungometraggi della 17ª edizione del Festival MoliseCinema, che si è svolto a Casacalenda dal 6 all’11 agosto scorsi. Le ultime proiezioni in programma alle 20.45 sono: giovedì 5, il cortometraggio Lella di Michele Capuano (che sarà presente alla serata) seguito dal film Moschettieri del Re di Giovanni Veronesi; venerdì 6, proiezione dei due corti Pupovina/The Cord di Oleksandr Bubnov e Una cosa mia di Giovanni Dota (presente alla serata) seguiti dal lungometraggio Domani è un altro giorno di Simone Spada; sabato 7, In her shoes di Maria Iovine (presente alla serata) seguito da Bangla di  Phaim Bhuiyan; domenica 8, in apertura il cortometraggio Frontiera di Alessandro Di Gregorio (presente alla serata) e a seguire il filmLucania di Gigi Roccati (prenderà parte alla serata l’attrice Angela Fontana, interprete del lungometraggio).

 

La Casa del Cinema chiude il 9 settembre la ricca programmazione a ingresso gratuito diCaleidoscopio, la rassegna cinematografica ospitata nel Teatro all’aperto Ettore Scola di Villa Borghese. Dal 6 all’8 settembre, è in programma Agenda Brasil – Festival Internazionale di Cinema Brasiliano: 10 film che hanno già ricevuto riconoscimenti a livello internazionale e affrontano alcuni temi di grande attualità del quotidiano brasiliano, quali l’attacco alla democrazia, la crisi ambientale, le questioni di genere, le diversità razziali, il traffico e il consumo di stupefacenti. Tra i film in programma: venerdì 6 alle 21, O beijo no asfalto di Murilo Benício, basato sull’omonima opera di Nelson Rodrigues; sabato 7 alle 19, Ayahuasca, expansão da consciência di Fausto Noro (sarà presente il direttore della fotografia) e alle 21, George Hilton: o mundo é dos audazes di Daniel Camargo che prenderà parte alla serata; domenica 8 alle 17, Aurora 1964 di Diego Di Niglio, che incontrerà il pubblico per la proiezione, e alle 21, Tungstênio di Heitor Dhalia, tratto dall’omonima graphic novel di Marcelo Quintanilha. Lunedì 9, la programmazione si chiude con Cinemarena – Il cinema va in Africa. L’Africa va al cinema: presentazione di docufilm realizzati da CinemArena in Senegal, Costa d’Avorio, Nigeria, Guinea e Gambia. La serata, che avrà inizio alle 19.30, ospiterà diversi interventi istituzionali; le proiezioni in programma sono: alle 19.45 il documentario di Paolo Colangeli e alle 20.30 la versione breve di Storie d’Africa di Pietro Cannizzaro.

 

Sempre il 9 settembre, nel Giardino Liberty del Liceo Righi di Roma, in chiusura Estate al Liceo Righi, l’arena cinematografica a cura di Boncompagni22. Giovedì 5, il regista Massimiliano Bruno incontrerà il pubblico per la proiezione del suo film Non ci resta che il crimine; venerdì 6, è la volta di Piccoli crimini coniugali, diretto da Alex Infascelli che sarà presente durante la serata;sabato 7, proiezione di Momenti di trascurabile felicità di Daniele Luchetti; domenica 8 alle 19, presentazione del libro Adolescenti nelle rete. Quando il web diventa una trappola con gli autori Assunta Amendola e Beniamino Gigli e a seguire proiezione del film Disconnect di Henry Alex Rubin seguito da un dibattito a cura di APS La Scuola che Verrà. Lunedì 9, in chiusura, proiezione di De Generazione, il film collettivo in 10 episodi diretto da 10 registi differenti, dai Manetti Bros ad Asia Argento, proposto in occasione dei 25 anni dall’uscita del film nelle sale. Tutte le proiezioni sono in programma alle 21.15.

 

 

INCROCI ARTISTICI

 

Appuntamento al Macro Asilo, sempre dal 5 all’8 settembre, con il Festival New Generations: ATLAS of emerging practices, la rassegna internazionale a cura dell’Associazione Culturale New Generations che ospita oltre 30 studi emergenti di architettura, in una tre giorni di attività di vario tipo: presentazioni pubbliche, installazioni e workshop. Tra le attività che prenderanno via ufficialmente  il 6 settembre, segnaliamo: venerdì 6 dalle 11 alle 13.30, Workshop ATLAS, DAY01 – Organisation: nel Laboratorio del Macro, brainstorming sessions, brevi presentazioni ed esercizi pratici legati al tema dell’organisation con la partecipazione di giovani studi emergenti europei. Sabato 7 alle 17, presentazione nell’Auditorium del Macro della pubblicazione ATLAS of emerging practices: being an architect in the 21st century con la partecipazione di Gianpiero Venturini; domenica 8 dalle 17.30 alle 19.30, nel Laboratorio, Speaking Corner: ciclo di brevi presentazioni pubbliche in lingua inglese con la partecipazione di ospiti italiani e internazionali provenienti da Portogallo, Belgio e Regno Unito. Da giovedì 5 e per l’intera durata della manifestazione, inoltre, nello spazio Laboratorio del Museo, verrà esposta l’installazione Reading Room, progettata da Deltastudio: un’area per la lettura di pubblicazioni inedite realizzate dai partecipanti della piattaforma New Generation. L’installazione e la consultazione delle pubblicazioni selezionate è aperta al pubblico durante gli orari di apertura del Museo (martedì, mercoledì, giovedì, venerdì e domenica dalle ore 10 alle 20, sabato fino alle 22). La manifestazione è a ingresso libero; per partecipare alle attività di workshop è necessario iscriversi inviando una mail a general@newgenerationsweb.com, specificando nell’oggetto “workshop ATLAS”.

 

Dal 5 al 14 settembre nell’anfiteatro di Largo Cannella a Spinaceto l’associazione Officina delle Culture presenta la III edizione di Officina Estate con un ricco calendario di musica, cinema, teatro, laboratori, passeggiate e incontri. Tra gli eventi in programma, giovedì 5 alle 16, Giovani esploratori a caccia di animali fantastici, passeggiata per bambini dai 5 ai 10 anni a cura di Enrico Iannuzzi e Rita Bucchi; da giovedì 5 a lunedì 9 il laboratorio di teatro sociale Odio gli indifferenti, che affronta il tema dell’indifferenza anche con azioni performative sul territorio; mercoledì 11 alle 18, incontro con l’artista Marcello Sambati.

 

Venerdì 6 settembre, il comico Andrea Perroni chiude la quarta edizione dell’Ostia Antica Festival – Il Mito e il Sogno, a cura de I Borghi s.r.l., con il suo spettacolo Dal Vivo, in programma alle 21 nel Teatro Romano di Ostia Antica. Sketch, imitazioni, improvvisazioni, ma anche musica e duetti surreali con l’accompagnamento di una band di cinque elementi. Si ride di tutto e tutti soprattutto delle proprie vicende personali, ma sempre con un velo di indulgenza e senza la ricerca spasmodica della battuta a tutti i costi.

 

Nella Biblioteche Collina della Pace si conclude Un’Estate Animata a cura di Lanterna Magica: il centro estivo totalmente gratuito a beneficio dei bambini dai 7 ai 13 anni residenti nel V e VI Municipio della Capitale. Gli orari fino al 6 settembre sono: la mattina dalle 9 alle 13 e il pomeriggio dalle 14 alle 18. Domenica 8 dalle 16 alle 19, gran festa finale durante la quale verranno esposte le creazioni realizzate durante i laboratori, il tutto documentato da una mostra fotografica e da un video dedicato al backstage produttivo; e ancora, uno spettacolo teatrale realizzato dai bambini e un concerto di musica popolare romana.

 

Al Parco Anna Bracci, si chiude l’8 settembre l’ottava edizione di Primavalle… mica l’ultima!, il festival proposto dall’Associazione culturale Vengo da Primavalle: teatro, musica, danza e comicità per circa quaranta ore di eventi live a ingresso gratuito. Il festival si pone l’obiettivo di risvegliare l’orgoglio di una periferia troppe volte raccontata solo con immagini di degrado, che invece dimostra di essere luogo di produzione culturale, in grado di catturare l’attenzione di un pubblico sempre più vasto. Tra gli eventi in programma, giovedì 5 alle 20.30, Tutte le strade portano ar core!, di e con Ariele Vincenti, Er Pinto ed Emilio Stella, e a seguire, alle 22, il PUFF presenta Improvvisando di e con Alberto Laurenti e Luciano Lembo; venerdì 6 alle 18, passeggiata tra i murales guidata dai ragazzi del laboratorio Street Art Trip con il supporto del Collettivo artistico Invisibile – Ex Muracci Nostri; alle 20.30, live della band Civico 33. Sabato 7 alle 19, Note Libere, spettacolo di teatro di figura a cura di Federica Mancini, Teatro La Casetta e Cantieri dello Spettacolo, e alle 22, spettacolo dei The Reggae Circus di Adriano Bono; domenica 8, ancora musica alle 19 con la GEO (Gift Economy Orchestra) di Primavalle e in chiusura, alle 22, il concerto dell’Orchestraccia.

 

La Cooperativa Ruotalibera propone fino al 15 settembre nel Teatro Centrale Preneste la quinta edizione del Festival Internazionale di Circo Sociale che quest’anno ha scelto il tema “Ovo. Un circo di sorprese”. Gli spettacoli in programma questa settimana sono: venerdì 6 alle 20.30, Opera Minima, spettacolo di clown musicale della Compagnia Can Bagnato, con Eugenio Di Vito e Valentina Musolino; sabato 7 alle 17.30, La dama demode’ della Compagnia DuoLinda, con Mario Levis e Silvia Martini e la regia di Adrian Swarthzein; domenica 8 alle 17.30, Hop-Hop, spettacolo circense di Simone Romanò. Domenica in festa, sempre l’8 settembre fino alle 13.30, nelle sale Bianca e Nera e negli spazi all’aperto del Teatro, con laboratori e letture dalle 10 e, alle 12, Leggermente Frizzante spettacolo di giocoleria e clownerie di e con Niccolò Frasso.

 

Prosegue fino al 15 settembre, nel Parco Giordano Sangalli di Torpignattara, Med in Torpigna, la manifestazione gratuita a cura di AR.CO. srlr. Il progetto intende mettere in evidenza l’identità e la dimensione fortemente “MED-iterranea” della città di Roma e dei sui quartieri periferici, da sempre luoghi di incontro di culture, lingue e civiltà, con progetti audio-video, laboratori per bambini, musica e passeggiate per il quartiere. Tra gli eventi in programma, giovedì 5 e mercoledì 11 alle 20, installazione audio-video Le città visibili, proiezioni di vita quotidiana di quartieri di varie città del Mediterraneo (Barcellona, Marsiglia, Tunisi e Istanbul) che per le loro caratteristiche richiamano l’ambiente presente nel quartiere di Torpignattara; venerdì 6 e sabato 7 alle 18, per il ciclo di laboratori Il cerchio delle storie, rivolti ai bambini dai 4 anni in su e alle loro famiglie, “Viaggio in due puntate”  Partenza: dal porto al mare aperto, racconti con voce narrante, musica, atmosfere sonore e oggetti a cura di Cantastorie a Progetto; sempre sabato 7 alle 20, concerto del duo musicale Makam composto da Saleh Tawil (Siria), oud e voce, e Rashmi V.Bhatt (India), percussione indiane e voce. Domenica 8, La street art racconta il territorio di Torpignattara: workshop itinerante tra i murali che raccontano il quartiere a cura dell’Ecomuseo Casilino con partenza alle 17 da Via Acqua Bullicante 110 e arrivo alle 19 al Parco Sangalli; alle 20, concerto dei Mad Me, trio composto dal percussionista Giovanni Lo Cascio, Stefano Saletti (oud, bouzuki, chitarra elettrica ed effetti) e Renato Vecchio (duduk, flauto, zurne e sax).

 

Il Parco degli Scipioni, fino al 18 settembre, ospita La Città in Tasca: la manifestazione gratuita dedicata ai bambini e ragazzi di Roma a cura di Arciragazzi Roma con tanti appuntamenti tutti i giorni dalle 17 alle 23. Tra gli eventi in programma, giovedì 5 alle 19 e venerdì 6 alle 21, la Compagnia Grilli Alfa Teatro propone lo spettacolo di burattini Gianduja e la farina magica;sabato 7 alle 17.30, Leggi con me!: letture ad alta voce per grandi e piccoli a cura delle libraie di Ponteponente e, alle 21, Il carnevale degli animali: spettacolo di burattini, attori e musica dal vivo a cura del Teatro San Carlino; domenica 8 alle 19Le avventure di Chissàchilosà e del mago Rubafiabe: spettacolo musicale con pupazzi e filastrocche di e con Massimiliano Maiucchi.Lunedì 9 alle 17.30, presentazione del libro Ascoltare condividere agire con e per i ragazzi con scritti di Carlo Pagliarini, fondatore di Arciragazzi, Edizioni Thyrus e a cura di Arciragazzi Nazionale; alle 21, proiezione di Mia e il leone bianco di Gilles de Maistre; martedì 10 alle 19,Animali magici e bestie feroci: concerto interattivo ispirato alla Teoria dell’apprendimento musicale di Edwin Gordon con Raffaele Magrone (clarinetto e voce), Alessandra Cicogna (chitarra e voce) e Maria Giuditta Santori (percussioni e voce); mercoledì 11 alle 17.30, presentazione del libro Vivere semplice con i figli, con sé stessi di Sabrina D’Orsi e alle 19spettacolo di marionette a filo di Teodor Borisov, in arte Grande Lupo Bulgaro.

 

Prosegue fino al 22 settembre nel CityLab 971 in via Salaria A.R.E. Festival – Artist in Rome Experience 2019, a cura di A.M.E. Management. La manifestazione, a ingresso libero, si sviluppa in spazi non convenzionali, dedicandosi alla commistione fra musica, arte e cultura contemporanea, sempre legato al concetto di “esperienza” come significativo momento di aggregazione tra il pubblico e gli artisti coinvolti. Tra gli eventi in programma: giovedì 5 alle 21, per Open Museum, il progetto della giovane curatrice Valentina Ferrari, in programma Nomadcon Camillo e Lady Maru; venerdì 6 alle 22, esibizioni live dall’hip-hop freestyle alla trap con la rassegna Scena Romana che vedrà esibirsi Sierra SR, Gose, Marco PL, Libba, Cap, Quest, Sokka, Eternoex, Akosat & Nomade, Tadner, Resla, Paul Money, Asma, Ako, Vaimo e Pitchbull.Lunedì 9 alle 20, spazio al teatro con TAC- Theatre and Cinema, festival curato dalle attrici Marta Bulgherini e Irene Ciani; in programma: Ravel di Jean Echenoz, tradotto da Giorgio Pinotti, con Camilla Tagliaferri alla lettura accompagnata dalle musiche di Enrico Morsillo; Il Peccato di e con Francesca Pasquini sul palco con Giulia Salvarani; Nostoi_Teatro per le orecchie di Cristian Maddalena. Il ciclo continua martedì 10 dalle 20 con La Bambinanza della Compagnia Raizes scritto e diretto da Alessandro Ienzi e interpretato da Lorenzo Randazzo e Giuseppe di Raffaele ell Principio – Energia di Jérome Ferrari, tradotto dal francese da Alberto Bracci Testasecca e con Stefano Scialanga. Mercoledì 11 alle 21, vernissage della mostra di Martina Vanda.

 

Dal 19 al 22 settembre prenderà il via all’interno del Palazzo delle Esposizioni la VI edizione di Live Cinema Festival, la manifestazione a cura di Flyer Communication srl dedicata alle arti digitali audiovisive. Ad anticipare la kermesse ci sarà fino al 19 settembre la sezione Screeningscon About Live Cinema, una preview di proiezioni nel bookstore del Palazzo delle Esposizioni, durante l’orario di apertura del museo, che mira a preparare il pubblico alle performance del festival. Interviste, anteprime e backstage di alcuni dei migliori artisti delle passate edizioni e nuovi contenuti, per comprendere al meglio il processo creativo di questa nuova disciplina audio-video. Durante i giorni del festival, nell’Auditorium del Palazzo delle Esposizioni, la sezione Screenings continuerà con la selezione di documentari, making of e interviste.

 

 

Info 060608

www.estateromana.comune.roma.it 

FB, Twitter e Instagram @culturaaroma

#estateromana2019