Domenica c’è la quinta edizione di #ViaLibera

Domenica c’è la quinta edizione di #ViaLibera
Anello ciclopedonale di 15 chilometri
Dopo la cancellazione a causa del maltempo dell’appuntamento di maggio, domenica torna #ViaLibera, l’iniziativa promossa dal Campidoglio per spingere i cittadini ad adottare soluzioni di mobilità più sostenibili, in particolare muovendosi a piedi o in bicicletta.
Per l’intera giornata, un’ampia area della città, circa 15 km, diventerà una rete ciclopedonale e quindi sarà off-limits per auto e scooter e negli spazi restituiti ai romani si terranno una serie di eventi organizzati da enti, associazioni, musei, biblioteche, esercizi commerciali.
Tra le strade interessate via Cola di Rienzo, via Tiburtina (a San Lorenzo), via dei Fori Imperiali, via XX Settembre, piazza Venezia, viale Manzoni, via Labicana e via Veneto (la mappa su romamobilita.it).
Lungo il percorso, le iniziative, gli eventi, e le attività che saranno organizzate, faranno da cornice all’iniziativa per sottolineare l’importanza di scegliere modalità di spostamento alternative. Che siano in grado di diminuire gli impatti ambientali, sociali ed economici generati dai veicoli privati e cioè l’inquinamento atmosferico e acustico, le emissioni di gas serra; la congestione stradale; l’incidentalità incentivando, al contrario, la mobilità attiva e situazioni che offrono momenti di condivisione e aggregazione. Questo, per promuovere un uso della strada a misura d’uomo, ma anche a salvaguardia delle utenze più deboli.
#ViaLibera, alla sua quinta edizione, è un progetto promosso dall’Amministrazione capitolina, coordinato dall’assessorato alla “Città in Movimento”, e curato da Roma Servizi per la Mobilità con la collaborazione dei Municipi, della Polizia Locale e di Zètema. Anche gli esercizi commerciali (negozi, bar, ristoranti, palestre, ecc.) e i punti di interesse pubblico (musei, biblioteche, scuole, palazzi storici, spazi espositivi, istituti di cultura, e così via) che si trovano lungo o nei pressi del percorso possono aderire all’iniziativa con proprie attività o promozioni, esponendo la locandina “Io Aderisco”. Inoltre, negozi, bar, ristoranti, palestre e i punti di interesse che si localizzano lungo o nei pressi del percorso entrano a pieno titolo nell’iniziativa, con attività mirate o già programmate. Chiunque voglia proporre un’iniziativa può farlo visitando il sito romamobilita.it e compilando l’apposito modulo.
La mappa delle chiusure
Ecco le strade che saranno interamente pedonalizzate: via Cola di Rienzo, via del Corso, via dei Fori Imperiali, via Tiburtina (da via Santa Bibiana a via dei Reti), via Castelfidardo (da piazza Indipendenza a via XX Settembre), via Bissolati (in direzione di via Veneto), viale Gabriele D’Annunzio (fino a piazza del Popolo), viale San Paolo del Brasile, via delle Magnolie e viale Mickievicz all’interno di Villa Borghese.
Pedonalizzazioni parziali, invece, si avranno in piazza Venezia (sul lato delle Assicurazioni Generali), via di San Gregorio (lato Palatino), via Labicana (sul versante di Colle Oppio), via Manzoni (tra via Merulana e via Giolitti), viale Regina Elena (da piazzale del Verano a viale dell’Università), via Castro Pretorio (da viale Regina Elena a piazza Indipendenza), via XX Settembre (da Porta Pia a largo Santa Susanna), via Veneto (da via Bissolati a via Boncompagni).
La strategia del Campidoglio
In coerenza con gli obiettivi del Piano Generale del Traffico Urbano, #ViaLibera promuove iniziative volte ad aumentare la “vivibilità” degli ambiti urbani e la qualità di vita dei cittadini. Collegandosi con quanto indicato nelle Linee Programmatiche dell’Amministrazione comunale (delibera 9 del 3 agosto 2016) per incrementare in città gli spazi dedicati a pedoni e ciclisti. Consentendo, allo stesso tempo, di verificare pedonalizzazioni transitorie e definitive già allo studio da parte dell’Amministrazione nei vari Municipi e di promuoverne di nuove. Il Campidoglio e la Consulta Cittadina invitano gli organismi associativi, i comitati di quartiere, i cittadini e chiunque voglia contribuire a valorizzare l’iniziativa a proporre attività ed eventi lungo l’itinerario per la giornata del 16 giugno.

 

[ via ]