Parata del 2 giugno, prove notturne

Una notte di prove generali in vista della tradizionale parata militare in programma per domenica prossima, 2 giugno, lungo via dei Fori Imperiali. Domani, a partire dalle 22 verranno chiuse al traffico via delle Terme di Caracalla, piazza di
Porta Capena, via dei Cerchi, via di San Gregorio, via Celio Vibenna e via dei Fori Imperiali. Quattro le direttrici di transito consentite: via delle Botteghe Oscure-via degli Astalli-via del Plebiscito (a doppio senso di marcia); via del Corso-via del Plebiscito; via del Plebiscito-via del Corso; via Amba Aradam-via Druso-via delle Terme di Caracalla (in direzione di Porta Ardeatina).
Saranno deviate le ultime corse di 8 linee di bus diurne (51, 75, 81, 85, 87, 118, 160 e 628) e quelle di altre 16 linee notturne (n2, n3, n4, n5, n6, n7, n8, n9, n10, n11, n12, n15, n18, n19, n20 e n25). Per quanto riguarda la linea 3, in piazza di Porta Capena verrà assicurato il transito dei tram in entrambe le direzioni (anche per quelli della linea 8 in uscita e in rientrata dal deposito di Porta Maggiore) con l’ausilio degli agenti della Polizia Locale e del personale ispettivo Atac.
Tra mezzanotte e mezza e le 5, poi, le chiusure al traffico verranno estese a piazza Venezia, via Cesare Battisti, via IV Novembre, via del Teatro Marcello, via Petroselli piazza Bocca della Verità, via della Greca e via del Circo Massimo.Per le linee di bus già deviate i percorsi alternativi verranno modificati, adeguandosi alle direttirci rimaste disponibili. Per la parata vera e propria, infine, la chiusura dei Fori Imperiali verrà anticipata a sabato sera, mentre la riapertura avverrà solo dopo lo smontaggio dei palchi. Dalle 5,30 di domenica 2 giugno inoltre, e fino a cessate esigenze, su richiesta della Questura, lungo la linea B del metrò verranno chiuse le stazioni Colosseo e Circo Massimo.

[ via ]