Trekking urbano, la proposta del Campidoglio: ad aprile eventi nelle ville e nei parchi romani

Trekking urbano, la proposta del Campidoglio: ad aprile eventi nelle ville e nei parchi romani
Da Villa Sciarra al Parco dei Martiri di Forte Bravetta, dalle passeggiate del Pincio e del Gianicolo al parco del Colle Oppio, dai giardini dell’Aventino ai diversi itinerari all’interno di Villa Pamphilj, la più grande villa storica di Roma.
Scarpe comode e zaino in spalla, tornano gli appuntamenti con i trekking urbani nel verde organizzati dal dipartimento Tutela Ambientale del Comune. Ricco il calendario degli itinerari che questo
mese permetteranno di riscoprire il patrimonio verde della Capitale. Ogni visita (gratuita per gli over 65, i ragazzi fino a 14 anni, i disabili e al costo di 6 euro per tutti gli altri) durerà circa tre ore. Per prenotarle, è sufficiente inviare una email non oltre due giorni prima dell’escursione scelta all’indirizzo trekambientali@comune.roma.it.
Ecco i prossimi appuntamenti in programma. Sabato 6 aprile, si camminerà alla scoperta del “Parco dei Martiri di Forte Bravetta”, (l’appuntamento è alle 9,30 in via di Bravetta 739); martedì 9 aprile viaggio all’interno di Villa Doria Pamphilj da via Aurelia Antica al Lago e ritorno (via Aurelia Antica 183 ore 9,30); mercoledì 10 e giovedì 18 aprile toccherà al Parco del Colle Oppio (via Nicola Salvi ore 9,30). E ancora, per giovedì 11 aprile è in programma una passeggiata al Gianicolo (partenza ore 9,30 in piazzale Giuseppe Garibaldi), mentre la proposta per venerdì 12 è una camminata al Pincio (ritrovo alle 9,30 in piazzale Napoleone I). Sabato 13 aprile, inoltre, si andrà nuovamente alla scoperta di Villa Doria Pamphilj con un itinerario da Porta San Pancrazio fino al Giardino del Teatro (via di San Pancrazio 10 ore 9,30).
Un terzo percorso, sempre all’interno di Villa Pamphilj, è previsto lunedì 15 e martedì 16 aprile da via Aurelia Antica fino a Casale di Giovio e ritorno (appuntamento alle 9,30 in via Aurelia Antica
327); mercoledì 17 aprile toccherà ai “Giardini dell’Aventino” da Parco Savello al Giardino degli Aranci, dal Giardino di Sant’Alessio a quello di Sant’Anselmo (ritrovo ore 9,30 in piazzale Ugo La
Malfa), mentre l’ultimo trekking si svolgerà giovedì 18 aprile al Parco del Colle Oppio (ritrovo all’inizio della via Domus Aurea). Le visite guidate riprenderanno poi nel mese di maggio con un nuovo calendario. Per sapere di più si può visitare il sito comune.roma.it
– Le meraviglie di periferia da scoprire a passo lento –
Dalle prime case popolari di Bravetta, circondate dal Parco Naturale della Valle dei Casali, sino al “Serpentone”. Sabato l’appuntamento è con I “Cammini della Periferia delle Meraviglie”, per scoprire
quello che va oltre il luogo comune e apprezzare nuove visioni della complessa realtà delle periferie di Roma. Una “camminata sociale immersiva” come la definisce Ilaria Canali, tra i promotori dell’evento al quale aderiranno anche Retake Roma, Retake Corviale, Viviamo Corviale e #NoPlanetB. Cinque km e mezzo da percorrere in 3-4 ore all’interno di riserve che custodiscono importanti testimonianze storiche, come Villa York o il Forte Bravetta. Per partecipare è necessario prenotarsi su ormesullaterra@gmail.com. L’appuntamento è alle 9,30 davanti al Forte Bravetta. Raggiungere la zona in modo ecosostenibile è possibile grazie alle linee di bus 98, 786 e 889.
– A piedi sulle tracce dei briganti –
Se siete amanti dei cammini e soprattutto se siete abbastanza allenati per resistere un intero week end, il 4 e il 5 maggio prossimi potrete cimentarvi in una versione ridotta e più soft del “Cammino dei Briganti”. Un itinerario storico lungo 100 km tra Abruzzo e Lazio, in quella che fu la zona di confine tra lo Stato Pontificio e il Regno delle Due Sicilie, tra la Val de Varri, la Valle del Salto e le pendici del Monte Velino, tra borghi medievali e mulattiere dimenticate.
Il weekend prevede una difficoltà media non tanto per le pendenze, ma più che altro per la lunghezza delle due tappe (comprese tra 15 e 20 km circa). Inoltre, è richiesta anche una buona adattabilità
alla sistemazione per la notte prevista in piccole strutture a gestione familiare. L’appuntamento è alle 9 di sabato 4 maggio al casello di Tagliacozzo dell’autostrada Roma-Pescara; mentre la partenza è in programma alle 10 da Valdevarri (60 abitanti circa). Si andrà alla scoperta dei paesi di Poggiovalle, Villerose e Torano. Domenica la seconda tappa da Torano verso Spedino, Cartore e Santa Maria in Valle Porclaneta. Il costo a persona è di 85 euro. Per prenotarsi si può scrivere all’indirizzo prenotazioni@romacammina.it
Simona Innocenti
Trasporti & Mobilità-muoversiaroma.it
3 aprile 2019

[ via ]